filtro self check-in

Self check-in Airbnb e Booking: come inserire l’opzione nell’annuncio?

Il self check-in, che permette agli ospiti di accedere da remoto grazie al proprio cellulare è sempre più una esigenza sia per host, che possono semplificarsi il lavoro e risparmiare, che per gli ospiti che non vogliono attendere per la consegna delle chiavi. Scopri come differenziare il tuo annuncio inserendo l’opzione self check-in su Airbnb e Booking e ella descrizione

Self check-in: cos’è e come funziona

Il self check-in o check-in automatico consente di aprire la porta di appartamenti e stanze in mondo automatico, quindi senza che ci sia bisogno di una persona sul posto al momento dell’arrivo. Host e ospiti possono aprire le porte usando solo il cellulare. Piace agli ospiti perché non devono attendere il personale per l’accoglienza e ai gestori e titolari della struttura perché possono risparmiare tempo e soldi.

Ci sono diverse alternative per offrire ai propri ospiti un sistema di ingresso automatizzato:

  1. Installare una cassetta di sicurezza per chiavi (lock box). Si dovrà poi comunicare all’ospite il codice di apertura per prendere le chiavi. In quest caso è importante cambiare spesso il codice.
  2. Prevedere un accesso remoto tramite cellulare. I sistemi di check-in automatico si collegano al citofono di casa e permettono di aprire le porte utilizzando il cellulare. L’ingresso agli ospiti sarà consentito solo dal momento del check-in a quello del check-out e poi verrà disattivato. Prima dell’ingresso, gli ospiti caricano online i documenti, firmano un contratto di locazione e possono anche pagare il soggiorno e la tassa di soggiorno.

Vikey offre un dispositivo che si installa dentro casa (non sono necessari dunque permessi condominiali) e che controlla l’apertura del portone principale e di eventuali cancelli. Sulla porta di casa verrà invece sostituita la serratura tradizionale con una serratura smart e digitale, apribile da cellulare, con codice numerico e con card NFC.

Self check-in su Booking e Airbnb

Se hai un alloggio sulle piattaforme Airbnb e Booking un modo per differenziarti dalle altre strutture è quello di segnalare nell’annuncio la possibilità per gli ospiti di effettuare il self check-in: questo è infatti un servizio aggiuntivo per gli ospiti che potranno contare su privacy, non dipendere dai tempi di attesa dell’host e arrivare a qualsiasi ora.

Ricordati che l’esperienza di check-in è uno dei criteri in base a cui viene valutata la tua casa su Airbnb.

Come aggiungere l’opzione self check-in su Airbnb?

  1. Vai su “I tuoi annunci” su Airbnb.it e seleziona un annuncio
  2. A fianco a “Risorse degli ospiti” clicca su “Modifica”
  3. Al di sotto di “Indicazioni” clicca “Aggiungi self check-in”
  4. Seleziona il modo in cui gli ospiti possono accedere al tuo alloggio
  5. Segui le istruzioni e aggiungi le indicazioni per il check-in

Sul Centro assistenza di Airbnb trovi maggiori informazioni

Come aggiungere l’opzione self check-in su Booking?

  1. Accedi alla struttura
  2. Nel menù in altro clicca su “struttura”
  3. Vai alla sezione condizioni e modifica la parte ‘come accedere alla struttura’ in base alle modalità da te scelte. 

Come automatizzare il tuo appartamento 100%?

Vikey ti permette di gestire online e in modo automatizzato tutti gli aspetti del check-in per case vacanze, hotel, B&B.

Dall’apertura di portone e porta, alla burocrazia come l’invio automatico dei documenti degli ospiti al Portale Alloggiati, la firma del contratto, i pagamenti (anche la tassa di soggiorno). Inoltre, in fase di check-in e per tutta la durata del soggiorno, puoi proporre agli ospiti l’acquisto di servizi extra ed esperienze come visite ai musei ed altro.

Il portale gestionale Vikey – accessibile da pc e cellulare – è integrato con i principali PMS, Channel Manager e OTA tra cui: Booking.com, Guesty, Octorate, Beds24.com, Smoobu e AvaiBookWubook, 5stelle e molti altri.

E tu come fai il check-in nella tua struttura? Ti affidi alla tecnologia o consegni le chiavi di persona? Facci sapere cosa ne pensi nei commenti!

Condividi sui social network

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su skype
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email